A68: L’inizio della fine per il più grande iceberg del mondo

Il più grande iceberg del mondo sta per entrare nell’oceano.

Quando l’iceberg, chiamato A68, è uscito per la prima volta dalla piattaforma di ghiaccio Larsen C nel luglio 2017, aveva un’area di oltre 6.000 chilometri quadrati. Si è trasferito a malapena per un anno. Tuttavia, i venti e le correnti hanno iniziato a spingerlo a nord lungo la costa orientale della penisola antartica e questa estate la deviazione ha subito un’accelerazione.

Nonostante le sue dimensioni impressionanti, l’A68 è molto sottile. Il glaciologo Adrian Luckman si è detto stupito che qualcosa di così sottile e fragile fosse durato così a lungo in mare.

Una nuova registrazione effettuata il 23 aprile dal satellite Sentinel-1 dell’Agenzia spaziale europea mostra che un enorme pezzo di ghiaccio di 175 chilometri quadrati si è staccato dall’iceberg mentre si muoveva verso nord dalla penisola antartica. Gli scienziati affermano che l’A68 avrà difficoltà a mantenere la sua integrità quando raggiungerà le acque più dure dell’Oceano Antartico.

La fessura potrebbe essere l’inizio della fine per questo iceberg.

[Photo from Unsplash]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.