Strade di accesso e turismo

Per risparmiare tempo e denaro, i paesi del sud posizionano i loro centri logistici il più vicino possibile all’Antartide, ad esempio l’Argentina a Ushuaia, l’Australia a Hobart, il Cile a Punta Arenas, la Nuova Zelanda a Christchurch o il Sud Africa a Città del Capo.

Utilizzando gli aerei, puoi viaggiare da questi punti di accesso a diverse piste esistenti in Antartide. Per ridurre i costi, anche altri paesi dell’emisfero settentrionale e il turismo in generale utilizzano le vie di accesso sopra menzionate.

La maggior parte del turismo antartico si svolge su grandi navi, con molte strutture, e proviene dai paesi più sviluppati. I luoghi più visitati si trovano nel nord della Penisola Antartica, per la diversità dei paesaggi e della fauna e anche per la vicinanza al Sud America. L’Isola Deception, per i suoi eccezionali valori storici e naturali, è uno dei luoghi più visitati. In termini di turismo d’avventura predominano piccoli aerei e barche che trasportano le persone a sciare in montagna. Il significativo aumento del turismo negli ultimi anni crea la necessità di sviluppare ulteriormente le norme che lo disciplinano al fine di garantire la conservazione dell’ambiente e per garantire la sicurezza dei visitatori.

[Photo from Pixabay]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.