Una parte del territorio britannico in Antartide prende il nome dalla regina Elisabetta II

Nel 2012, il sovrano britannico ha celebrato il giubileo del diamante e, dopo una visita all’Ufficio per gli affari esteri e del Commonwealth, il segretario di Stato William Hague ha annunciato che la parte meridionale del territorio antartico britannico era stata denominata “Queen Elizabeth Land “In onore del sesantesimo anniversario del regno della regina Elisabetta II.

L’area ora conosciuta come “Queen Elizabeth Land”, che prima non aveva nome, ha una superficie di 437.000 chilometri quadrati.

“Queen Elizabeth Land” è delimitata a nord dalla piattaforma di ghiaccio Filchner-Ronne, a nord-est da Coats Land, a est da Dronning Maud Land e si estende a ovest tra il Polo Sud e Rutford Ice Stream.

Il nome “Queen Elizabeth Land” verrà ora utilizzato su tutte le mappe britanniche. A causa dello status unico dell’Antartide, che è coperto da un trattato internazionale che sospende la sovranità territoriale, altri paesi decideranno se riconoscere ufficialmente o meno il nome.

[Photo from Pixabay]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.